mercatini
TEMPO LIBERO

In giro ai mercatini di Natale a bere glühwein

by

Quando ti trovi a passeggiare per i mercatini è d’obbligo ordinare “Einen Glühwein mit Amaretto, bitte”

Il Glühwein altro non è che una bevanda calda a base di vino, zucchero e spezie aromatiche che viene servita alle bancarelle nei mercatini di Natale in Germania e Austria. Si può ordinare liscio o con l’aggiunta di Rum o Amaretto. A me piace con l’Amaretto. Il freddo pungente entra nelle ossa e sorseggiando questa bevanda si riesce a riscaldare il corpo e l’anima.

Il giro ai vari mercatini è ormai un’usanza annuale durante il giorno libero e ancor più usanza è quella di festeggiare l’apertura del periodo natalizio bevendo un Glühwein (ma anche due. Dopo il terzo è la rovina).

Diventa buio presto, l’aria è gelida e il cielo grigio è un elemento costante. Non c’è nulla di più bello dell’andare a passeggiare tra mille luci, tra le bancarelle che vendono cioccolati decorati fatti a mano (così dicono ma il beneficio del dubbio rimane), prodotti di artigianato, saponi, decorazioni, candele e cibanza di ogni tipo (cibanza vegana poca eh, ma forse è pure meglio così).

Il profumo di zucchero si mescola all’odore dei funghi saltati con aglio della bancarella accanto e a quello tremendo del currywurst della bancarella dopo. Le mandorle caramellate, le mele ricoperte di cioccolato, le caramelle dai gusti insoliti, i dolciumi calorici, il Kartoffelpuffer servito con la mousse di mela (sarà, ma solo al pensiero di mangiare una specie di rösti fritto insieme alla mela mi scende la poesia). Il colesterolo impenna, il fegato implora pietà ma dopo il terzo glühwein anche le frittele di patate che navigano nell’olio che ribolle da ore sembrano una vera delizia.

Chiacchierare, guardare la gente che pattina, ascoltare la musica natalizia al volume stile rave party. Ridere, pensare che magari Babbo Natale davvero esiste. Tirare le somme sull’anno che sta finendo e progettare quello che sta per iniziare. Il Glühwein scorre a fiume e così anche le parole.

Ai mercatini tutto sembra più bello. Le palline per l’albero, il cuore di biscotto decorato con la scritta “Ich liebe dich”, le lampade di carta a forma di stella. Gira e rigira le cose sono sempre quelle, anno dopo anno e tanto io alla fine non compro mai nulla ma guardarle è sempre bello.

mercatini

mercatini
mercatini

 

mercatini

mercatini

Share

Lascia un commento

La tua mail non verrà pubblicata

Ti potrebbero interessare anche

Most Popular

error: Content is protected !!