torta rosa limone
RICETTE  Torte

Torta vegana di farro al profumo di rosa e limone

by

Perchè i vegani non si fanno mancare nemmeno la torta con doppio strato di panna

Mi sembra anche giusto. Chi ha deciso che dovremmo mangiare solo insalatina? Vegani sì ma non in remissione dei peccati. Certo non si mangiano torte così tutti i giorni ma capita prima o poi di avere un’occasione speciale da festeggiare o di avere degli ospiti a cena da stupire giusto? Ed ecco che questa torta può fare al caso vostro.

L’impasto è piuttosto semplice e leggero.

Per uno stampo da 26 cm vi occorrono:

  • 420 gr di farina di farro
  • 200 gr di zucchero integrale di canna
  • una bustina di lievito per dolci
  • 120 gr di olio di semi di girasole
  • acqua gassata quanto basta (circa 300/350 ml)
  • due cucchiaini di aroma alla rosa

Unite gli ingredienti secchi. Versate a filo l’olio e poi l’acqua gassata lentamente, continuando a mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi. Potete benissimo usare una planetaria, io sono rimasta ai tempi che furono con frusta in mano.

Ungete e infarinate la tortiera e versateci l’impasto. Fate cuocere per circa 40 minuti a 175°.

L’ideale sarebbe far cuocere la torta il giorno prima e farcirla il giorno dopo. La torta deve essere lasciata raffreddare completamente, dopodiché può essere tagliata a metà utilizzando un filo da cucina e farcita.

Inserite all’interno di una cerniera la base della torta e bagnatela in maniera uniforme con del latte vegetale (ma volendo potete usare in alternativa una bagna alla frutta) e ricopritela con un leggero strato di marmellata di lamponi. Lasciate uno spazio di un cm tra la torta e la cerniera.

Per la farcitura vi occorrono:

  • 400 ml circa di panna vegetale da montare fredda di frigo *
  • scorza grattuggiata di un limone bio
  • qualche goccia di succo di limone

Aromatizzate per prima cosa la panna con la scorza e col succo di limone. Montatela fino a che non prende consistenza (per sicurezza potete aggiungere una bustina di stabilizzante, tipo quella della marca biovegan): la panna deve essere soda. Riempite per prima cosa lo spazio tra la torta e la cerniera. Farcite la base con uno strato abbondante di panna e cercate di livellarla. Appoggiatevi sopra il secondo disco, bagnatelo e ricopritelo con la panna. Mettete la torta in frigorifero per qualche ora. Passate un coltello attorno alla torta, togliete ora la cerniera e decorate la torta a piacere.

Come potete lo strato centrale di panna della mia torta è rosa, se vi piace basta che aggiungete alla panna qualche goccia di succo di barbabietola.

torta rosa limone

Da questa torta ci ricavo circa 12 fette. Se utilizzate uno stampo da 18 cm dimezzate le quantità.

* in commercio ci sono diverse marche di panna vegetale da montare, gli ingredienti sono quelli che sono e questo va detto, trattandosi di prodotti industriali. Si trovano panne con e senza zucchero, a base di soia o riso. Ne ho provata una a base di mandorle ma è stata un disastro. Se preferite optare per l’homemade potete preparare una panna utilizzando il latte di cocco, come per esempio ho fatto in questa ricetta

 

Lascia un commento

La tua mail non verrà pubblicata

Ti potrebbero interessare anche

Most Popular

error: Content is protected !!