osaka
FOOD

Viaggio culinario in Giappone: vegan food a Osaka

by

Parte seconda: Osaka

Molti dicono che non vale la pena spendere più di un giorno a Osaka. Noi abbiamo scelto di trascorrervi sei giorni e non ce ne siamo per niente pentiti.

Dopo una settimana a Kyoto tra camminate infinite, templi, giardini zen, tofu in tutte le salse e verdure fermentate già sapevamo che avremmo avuto bisogno di luci, colori e vita. Kyoto è stupenda ma non è conosciuta per essere molto viva.

Osaka è folle. Mi piace definirla così. Ci sono stati momenti in cui ho pensato di trovarmi dentro a un cartone animato e momenti in cui non riuscivo a capire che ore fossero per le mille luci che c’erano. Arrivare a Dotonbori è un po’ come entrare in una dimensione parallela in cui si perde completamente il senso della relatà. Luci, neon, suoni, negozi, bar, ristoranti, gente, tanta gente.

Veniamo però al discorso che più ci interessa…

 

Cos’ho mangiato di buono?

  • onigiri a volontà (di nuovo, ma non so resistere)
  • maki a volontà. A Osaka sono diffusissimi i sushi belt, cioè quei ristoranti fast food un po’ retrò in cui il sushi viene servito utilizzando un nastro trasportatore. Anche qui il pesce abbonda ma ci sono i maki con il cetriolo, con la prugna, con i fagioli si soia e con radicchio giallo. Sei maki costano in generale 100 yen, cioè meno di un euro e ho detto tutto

vegan osaka

  • curry. Eh già, a differenza di quello che si può pensare, il curry è uno dei piatti più popolari in Giappone. Si può trovare servito con riso o con udon e si possono ordinare curry vegetali. Noi abbiamo provato quello con i funghi e quello con funghi e spinaci

vegan osaka

  • okonomiyaki. È una specie di pancake ma viene detto “pizza di Osaka”. Vi ricordate Marrabbio il papà di Licia? Ecco, il suo era un ristorante specializzato in okonomiyski. Praticamente impossibile da trovare normalmente in versione cruelty free, a meno che non andiate a mangiare da slices
  • “fisch and chips” a base di funghi. Molto particolare soprattutto la consistenza. Sempre da “slices”

vegan osaka

Per quanto riguarda i ristoranti ecco quali ho provato:

  • Slices. Bar gestito da una coppia canadese, onnivoro ma con un fantastico menù vegano. Lo consiglio. Ci abbiamo mangiato due volte
  • Shama vegetarian indian restaurant. Ristorante vegetariano indiano. La maggior parte delle pietanze proposte sono vegane
  • El pancho, ristorante messicano a Shinsaibashi. Locale molto carino e molto accogliente al settimo piano se non ricordo male. Diversi piatti possono essere ordinati vegani come le tacos, un burrito in dimensione giga, le nachos con crema di fagioli e una terrina di verdure al forno veramente buona.

Qualcosa in più:

  • frequentare un corso di cucina presso washo. Offre diversi corsi, noi abbiamo frequentato quello per imparare a preparare i ramen e siamo stati entusiasti. I ramen erano buonissimi

 

vegan osaka

E ora, cosa fare assolutamente a Osaka:

  • shopping. È famosa per questo e dunque una giornata dedicata allo shopping è dovuta. Anche perchè pure a Osaka è presente il mio amato Tokyu hands…
  • salire in cima all’ Umeda Sky Building
  • salire al 60° piano dell’Abeno Harukas
  • fermarsi a bere in qualche isakaya di Shinsekai
  • passeggiare per america mura
  • prendere il treno e fare un’escursione a Nara
  • visitare gli Universal Studios, uno dei parchi tematici più visitati al mondo. Anche a raccontarlo non si rende l’idea. Non siamo saliti sulle montagne russe perchè c’era troppa coda (ok, lo ammetto, un po’ mi mettevano l’ansia perchè non sono le montagne di Gardaland) ma le attrazioni di Terminator, Shrek e Spider man erano fantastiche. Soprattutto Spider man. Una giornata all’insegna della spensieratezza e del divertimento. Consiglio → portarsi qualcosa da mangiare perchè di vegano all’interno del parco non c’è nulla. Nella zona di Jurassic Park servono le cosce di pollo arrostite in maniera appunto un po’ primitiva come se fosse gelato

osaka vegan

 

osaka vegan

 

osaka

 

Share

Lascia un commento

La tua mail non verrà pubblicata

Ti potrebbero interessare anche

Most Popular

error: Content is protected !!